Con iDoctors.it, la consulenza medica è a portata di click

Un servizio sempre più amato: si chiama idoctors e permette di ottenere consulti e videoconsulti per oltre 40 settori della medicina, con esperti qualificati

Annunci

Una consulenza medica dal pc, dallo smartphone o ovunque ci si trovi, con comodità e, soprattutto, con super velocità. iDoctors.it è un servizio innovativo recentemente presentato a Roma, che permette di avere sempre uno specialista a portata di click. Un consulto specialistico immediato collegandosi al sito, dunque, con la possibilità di scegliere il dottore con cui parlare direttamente da casa propria.

Addio lunghi tempi di attesa con iDoctors

Basta lunghe code e l’attesa per incontrare l’esperto di riferimento, perché adesso si potrà ricevere consiglio e aiuto anche da un’altra città o si potrà richiedere un semplice parere, magari per gettare uno sguardo a un referto appena ritirato o per ottenere una risposta in merito a una sospettata patologia.

I dettagli del servizio

Per parlare col medico di riferimento, si potrà optare tra circa 40 specializzazioni disponibili. Nello specifico, si tratta di: allergologia, andrologia, angiologia medica, cardiochirurgia, cardiologia, chirurgia generale, chirurgia plastica, chirurgia proctologica e proctologia, chirurgia vascolare, dermatologia e venereologia, diabetologia, dietologia, ematologia, endocrinologia, fisiatria, gastroenterologia, geriatria e gerontologia, ginecologia e ostetricia, infettivologia e malattie infettive, medicina del dolore, medicina estetica, medicina interna, medicina legale, nefrologia, neurochirurgia, neurologia, oculistica, odontoiatria, omeopatia e agopuntura, ortopedia e traumatologia, otorinolaringoiatra, pediatria, pneumologia e malattie respiratorie, psichiatria, psicologia, senologia, urologia. Da più di due lustri, iDoctors.it, offre gratuitamente una qualificata rete medica online, unica nel suo genere, in tutto il territorio italiano. Basta registrarsi al portale e decidere giorno e ora per collegarsi, valutando anche consigli e recensioni degli utenti. Nel corso degli anni, l’iniziativa è stata ovviamente perfezionata e sono possibili prenotazioni urgenti anche in giornata all’app dedicata, così come non manca l’agenda per il medico sincronizzabile alla segreteria telefonica virtuale per facilitare la prenotazione, fino al servizio di messaggistica medico-paziente utile anche allo scambio di referti e prescrizioni, nonché la gestione delle fatture elettroniche. Chi preferisce i videoconsulti medici, deve versare  un piccolo contributo di servizio tra i 5 e i 10 euro. Il tutto con una interfaccia semplice, lineare e facilmente accessibile. I numeri sono in continua crescita: ad oggi si parla di oltre 9.000 medici, 420.000 pazienti e oltre 500.000 prenotazioni con più di 80.000 recensioni. Per ulteriori informazioni: www.idoctors.it.

 

 

Annunci

A Roma una novità estiva: la nuova terrazza di Porta Maggiore

Una location d’eccezione per sfuggire alla calura estiva, firmata SHG. A Roma, ha appena inaugurato la nuova terrazza di Porta Maggiore, per trascorrere serate divertenti tra musica, bollicine e aperitivi a buffet. Un angolo dove rilassarsi in città, perfetto sia per i romani che per i turisti in cerca di un luogo di ritrovo alternativo.

Un progetto particolare

La Terrazza ha qualcosa di speciale davvero: innanzitutto rappresenta un piccolo polmone verde nel cuore della Capitale, col suo giardino fiorito che assume sfumature diverse a ogni ora del giorno. All’imbrunire, soprattutto, accoglie chiunque voglia concedersi una meritata sosta da lavoro, tour o stress quotidiani, gustando una bollicina Ferrari. Nell’aria, intanto, il frinio delle cicale e un sottofondo delicato di musica lounge non mancano mai. Basta solo scegliere tra i tanti appuntamenti in calendario quello più adatto alle proprie esigenze e ci vorrà un attimo a staccare la spina dalle giornate appesantite da temperature esagerate e lavoro frenetico.

Info ed eventi

Ogni giovedì non mancheranno dj set e bollicine, mentre l’apertura è ogni mattina con le colazioni dalle 7.00 alle 10.30, con un costo di 10 euro per gli esterni e un ricco buffet. L’orario del lunch si distribuisce tra le 12.00 e le 15.00 e dalle 19.30 viene servita la cena. La Terrazza sarà aperta al pubblico anche durante la giornata per un tè, un aperitivo, un meeting di lavoro. Un modo per rivalutare la Piazza di Porta Maggiore e attirare sempre più curiosi in una zona non sempre compresa negli itinerari turistici della Città Eterna. 

Un occhio alla tradizione locale

Per non perdere il meglio dei sapori tipici locali, nella carta sono stati inseriti tra gli altri: gricia, cacio e pepe e amatriciana (matriciana in romanesco). Il gruppo, nel frattempo, è soddisfatto per il tasso occupazione in crescita e, dopo la prima esperienza a Shangai, pensa di promuovere l’Italia come destinazione d’eccellenza nel mondo sul mercato asiatico e statunitense. Moltissimi, poi, sono gli obiettivi per il prossimo anno, a partire dalla partecipazione a Retake Roma alla Venexia Ambassador Card dedicata agli abitanti ed ai commercianti veneziani. Ancora, è previsto un progetto di rebranding che riguarderà le 3000 piante di ulivo nella tenuta di Monteleone Sabino, in provincia di Rieti, che attualmente producono un olio biologico a km0, con un acido oleico inferiore allo 0,5%, utilizzato quotidianamente nelle cucine delle strutture.

 

Acquario di Roma: news, curiosità e (probabile) data di apertura

Roma presenta il suo nuovo, avveniristico, progetto. Anzi no. Tra mancate aperture e novità, ecco la storia dell’Acquario più atteso d’Italia

Acquario di Roma, una storia infinita o quasi. Sì perché il Sea Life costruito sotto il laghetto dell’Eur capitolino sarebbe quasi pronto, ma mancano i pesci. Le ultime news confermano una probabile apertura entro il 2019 per tutta la struttura e qualche mese prima per gli spazi espositivi ma, di fatto, nessuna certezza assoluta sull’inaugurazione dell’attesissima maxi-opera della Città Eterna.

Una vicenda lunga e complessa

acquario di roma

Dal progetto alla realizzazione sono passati diversi anni. Nel 2008 le prime indiscrezioni, poi sono partiti i lavori e, da allora, di date ufficiali di apertura dei cancelli al pubblico ne sono state date diverse. Tutte sbagliate, a quanto pare. Il giorno esatto non si sa, anche se i lavori sarebbero conclusi, ma mancano le rifiniture. Le vasche, inoltre, sono da riempire in questo immenso parco acquatico grande in totale ben 18mila metri quadrati, gestiti dalla concessionaria Mare Nostrum. La buona notizia, però, è che sta per partire una specie di pre-opening con eventi a tema per mostrare l’Acquario ai visitatori e poi, da fine estate, anche alle scolaresche con l’idea di sensibilizzarle sul tema del rispetto della fauna marina.

E i pesci?

Questa è la vera nota dolente: nonostante le potenzialità turistiche di un simile spazio espositivo, i problemi non accennano a diminuire. E mentre tutti attendono di osservare le sue sale proiezioni hi-tech, i giochi di acqua e di luce e i relativi effetti, mancano i veri protagonisti, i pesci. Non sono ancora nelle vasche, a causa dei ritardi eccessivi dovuti a permessi varie, rispetto di norme anti-sismiche e relativi costi (oltre 100 milioni di euro di fondi privati). A sistemarli ci penserà al più presto la Merlin Enternainment-Sea Life, mentre pare che l’attesa stia per finire e nel 2019 Roma avrà il suo mega Acquario. Ecco le specie promesse:

I cantieri, infatti, stanno per chiudere e verrà installata l’area commerciale. Nei suoi tremila metri quadrati, dunque, arriveranno tartarughe, anfibi e pesci, molti dei quali verranno proiettati sul pavimento con l’impressione per il visitatore di passeggiare sull’acqua insieme a loro. La curiosità aumenta, per uno spettacolo strabiliante: ma per far abituare le creature marine all’acqua ci vorranno almeno due mesi, con 5mila esemplari e cento specie. Solo dopo questa data sarà possibile pensare di far varcare a cittadini e turisti, le porte dell’Acquario. Ma gli organizzatori ci tengono a specificare che non sarà un regno del divertimento fine a se stesso. La collaborazione con i principali enti di ricerca è stata costante, per proteggere i protagonisti dell’area e aiutare i presenti a capire che il mare va difeso con tutte le sue forme di vita.

Le dirette del pre-opening sulla nostra pagina facebook:

Welcome to Rome: Rispettate la Grandezza di Roma.

IMG_9222 1

Ci ho messo un po’ a sbobinare tutto il materiale che avevo raccolto una settimana fa all’ex Cinema Augustus durante la presentazione dell’ultima “versione” di Welcome to Rome, lo spettacolo multimediale, ideato dal brillante ed istrionico Paco Lanciano.

L’occasione è stata il  nuovo speciale dedicato alla capitale, in edicola con il mensile Dove. Di cui hanno poi hanno “chiacchierato” la direttrice Simona TedescoMargherita Guccione, Direttore Architettura del Museo MAXXI e l’Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale, Adriano Meloni per raccontarci una Roma più contemporanea ed innovativa, ma anche da “scoprire”, intorno e sotto…

Tornando però  all’ultimo nato di Paco Lanciano, realizzato dopo i capolavori delle Domus Romane di Palazzo Valentini e i Fori di Augusto e di Cesare, non posso che applaudire e commuovermi anche un po’ (!) per Welcome to Rome.

Perché nella sua “semplicità”, è davvero un piccolo grande omaggio alla grandezza di Roma. Ecco, forse da La Grande Bellezza, finalmente si passa a La Bella Grandezza. Che oltre a celebrare in maniera spesso retorica, dobbiamo imparare a conoscere, studiare, raccontare e soprattutto rispettare.

IMG_9188 1

In questo delizioso collage di multiproiezioni avvolgenti e plastici interattivi, tutti rigorosamente “nostrani”, si possono rivivere in 27 minuti, 2700 anni di Storia. Pareti e soffitti si animano mentre a terra un grande plastico della città si illumina per mostrare l’evoluzione di Roma nei secoli.

IMG_9182 1

Ovviamente rimanendo in una cornice generale, narrativa ed immersiva, ma senza tendere mai alla banalità turistica. Non è un caso che Paco ci abbia sottolineato come fra i commenti più entusiastici ci siano proprio i nostri. Quelli dei cittadini di Roma.

Forse anche perché siamo stanchi di sentirci dire da fuori come Roma fosse Caput Mundi solo in un remoto impero, di cui non abbiamo ereditato molto. Come se Medioevo, Rinascimento, Barocco o Risorgimento non fossero stati determinati dal rapporto con Roma…

IMG_9217 1

Palazzi, chiese, monumenti e strade. Con un taglio decisamente urbanistico. Un’esperienza unica grazie alla quale tutti potranno costruirsi una mappa di riferimento per provare a capire meglio la città di Roma.

Per questo sono stati creati anche 4 exhibit interattivi che permettono di Ri-conoscere quegli eccezionali capolavori della città in cui viviamo: i Fori Imperiali, il Foro di Augusto, il Mausoleo di Adriano e la Basilica di San Pietro.

IMG_9195

Inoltre la realizzazione all’interno dello storico Cinema Augustus, in Corso Vittorio Emanuele II, 203, ha dimostrato come rilanciare le sale cinematografiche. Il luogo infatti, dopo anni di inattività, si è trasformato in un nuovo centro di cultura, informazione ed intrattenimento di qualità per scuole, turisti e cittadini.

Io lo consiglio a tutti. Agli amici stranieri e a quelli romani.

Questo è il sito ufficiale.

Qui tutte le altre foto sulla nostra pagina facebook

https://www.facebook.com/pg/RomaOra/photos/?tab=album&album_id=757213121154495