ContamiNation: Roma e il Grand Tour di arte e design raccontati da sei creativi internazionali

La rassegna ContamiNation con sei protagonisti d’eccellenza, da Hollywood al fumetto. In palio due borse di studio

Annunci

ContamiNation, la rassegna che fa rivivere il mito di Roma e il Grand Tour di arte e design attraverso la voce e i racconti di sei creativi d’eccellenza, torna con Giuseppe Cristiano il 21 febbraio. Il protagonista del nuovo incontro è un illustratore storyboard artist, vive tra l’Italia e l’America e disegna per film, serie tv (CSI), videoclip per Radiohead, Madonna, Moby, lavorando a fianco di registi come Jonas Åkerlund e Johan Renck. L’appuntamento come gli altri in programma, rende la Capitale un palcoscenico dove portare in scena il dietro le quinte di ciò che rappresentano oggi arte e design, grazie all’idea  di Cappelli Identity Design e mette in palio due borse di studio per studenti dall’estero. L’evento si svolgerà proprio nella sede dello studio multidisciplinare e sarà anche in streaming sulla pagina Facebook Cappelli Identity Design e sul canale Vimeo.

Una serie di masterclass da non perdere e due borse di studio

“L’idea di ContamiNation prende forma dal concetto di integrazione e di scambio di conoscenze, l’obiettivo è di contaminare e farsi contaminare attraverso memorie e percezioni visive”, spiega Emanuele Cappelli CEO di Cappelli Identity Design. Gli fa eco Cristiano, il quale narra con entusiasmo in cosa consiste il suo lavoro e come lo renderà fruibile agli ascoltatori: “Racconto come nasce un’idea, e come da lì si arriva al personaggio. Lo storyboard è la pre-visualizzazione di un progetto, la prima occasione per poter visualizzare un’idea fino ad allora rimasta in una sceneggiatura o nella mente di chi l’ha concepita, e di come sia uno strumento necessario per tutto il team di lavoro, dalla fase di pre-produzione fino a quella di montaggio”.
Il programma proseguirà ogni mese fino a giugno, con talk di creativi italiani che dalla sede di Cappelli Identity Design condivideranno visioni, progetti, esperienze del proprio lavoro. Gli altri ospiti sono Alice Scornajenghi, copywriter e cofondatrice della rivista Ossì, l’illustratrice e fumettista Rita Petruccioli, l’esperto di big data Luca Pappalardo e il designer Antonio Aricò. In più, sono previste anche due borse di studio rivolte a studenti provenienti  dall’estero per l’elaborazione di un proprio progetto di ricerca negli ambienti più dinamici del design e dell’arte di Roma.
Annunci

Autore: Marco Fiocchi @RondoneR

Marco Fiocchi, ovvero il Rondone Romano

Rispondi